Appunti e memorie di Ivan Venturi

Fare Videogiochi

 

Scritto daLuca Papale il 09/05/2012 in indie, Interviste con Nessun commento


Avanti il prossimo: Ludovico Cellentani ci racconta la sua storia.

Continua a leggere »

Bookmark and Share

Scritto daLuca Papale il 05/05/2012 in indie, Interviste con Nessun commento


FareVideogiochi ne ha accalappiato un altro: Ciro Continisio, maestro nell’arte del crowdfunding, che ci presenta la sua Tiny Colossus.

 

Buona lettura!

Continua a leggere »

Scritto daLuca Papale il 23/04/2012 in indie, Interviste con 5 Commenti


 

Continua il nostro ciclo di interviste agli sviluppatori di videogiochi italiani. Stavolta è il turno di Roberto Mangiafico, per Bad Seed Entertainment.

 

A voi l’intervista…

 

Continua a leggere »

Bookmark and Share

Scritto daLuca Papale il 12/04/2012 in arcade, indie, Interviste, svilupparty con Nessun commento


Dopo Luca Antonini di Officina Indie, Fare Videogiochi è lieta di presentarvi Domiziana Suprani di Studio Evil!

Senza ulteriori preamboli, passo subito la parola alla nostra referente…

Continua a leggere »

Scritto daLuca Papale il 26/03/2012 in indie, Interviste, italia, Scena Indie con 9 Commenti


Fare  videogiochi, appunto. Facile a dirsi… Ma come funziona, effettivamente? Come si fanno i videogiochi? E chi li fa, in Italia?

Prossimamente, Fare Videogiochi vi presenterà il backstage di alcune realtà di sviluppatori italiani. Alcuni sono ancora alle prime esperienze, altri sono degli emergenti, ma tutti hanno in comune una passione, un obbiettivo. Una quest, per dirla col linguaggio dei videogiochi.

Ecco a voi, quindi, l’intervista a Luca Antonini di Officina Indie!

Continua a leggere »

Nel 1987 ho fatto il primo videogioco della Simulmondo, prima software house italiana. Da allora ne ho fatti altre migliaia.
Dalla fine del millennio scorso faccio videogiochi educativi ed ora anche simulatori di guida e avventure di inquisitori medievali.
Poi nel 2003 ho fondato Koala Games, ora diventatata TIconBLU. E mi occupo di un bel po' di altre cose videoludiche varie.
E...VIVA I VIDEOGIOCHI ITALIANI!