Appunti e memorie di Ivan Venturi

Fare Videogiochi

 

Giovedì 5 aprile. Sappiamo che presto arriverà lui. La lezione procede normalmente, ma siamo tutti in attesa. Sguardi eccitati corrono per la sala, risatine nervose, raccomandazioni.

E poi, all’improvviso, la porta si apre: eccolo, è lui. Carlo Lucarelli, il Big Boss di Bottega Finzioni, con tanto di seguito di collaboratori. Ed è pronto per seguire la presentazione del Gioco della Legalità *.

Continua a leggere »

Scritto daIvan Venturi il 22/01/2012 in Corsi con Nessun commento


E’ iniziato giovedì scorso il Corso di Sceneggiatura per Videogiochi e Fumetto della Bottega Finzioni!

La classe è ottima, una grande varietà di interessi e di capacità specifiche (oltre a contare diversi professionisti con competenze specializzate)…

Continua a leggere »

Scritto daIvan Venturi il 26/04/2011 in Senza categoria con 3 Commenti


Carissimi, allego comunicato stampa della Cineteca di Bologna – Bottega Finzioni (fondata e diretta da Carlo Lucarelli) sul corso di sceneggiatura per videogiochi nel quale partecipo anch’io:

Sono aperte fino a lunedì prossimo, 2 maggio 2011, le iscrizioni al workshop dedicato alla scrittura e alla sceneggiatura dei videogiochi. Si tratta di tre incontri con altrettanti professionisti del settore, che parleranno dell’ultima frontiera della sceneggiatura: il mestiere di scrivere per videogame. I tre incontri saranno un assaggio di ciò che avverrà nel corso del 2012 alla Bottega Finzioni, il laboratorio di narrazione fondato a Bologna da Carlo Lucarelli, Giampiero Rigosi e Michele Cogo. Durante il secondo anno di attività della Bottega, a partire dal prossimo mese di gennaio, i partecipanti lavoreranno anche alla scrittura di un videogame. La formula sarà quella che contraddistingue la Bottega, ovvero lavorare a un progetto che possa avere uno sbocco produttivo, in questo caso quindi diventare un videogioco. Il workshop e la sfida di costruire la sceneggiatura per un videogioco sono nati in collaborazione con gli ideatori dell’Archivio Videoludico della Cineteca, Andrea Dresseno e Matteo Lollini, e con Piero Di Domenico, docente di tecnologie multimediali al Dams dell’Università di Bologna.

 Gli incontri del workshop si terranno dalle 18.30 alle 21.30 nella Sala Cervi della Cineteca di Bologna (via Riva di Reno 72). Ecco il programma:

 9 maggio – Andrea Babich, analista del linguaggio videoludico e giornalista di settore, è game designer presso gli studi di Ubisoft Italia.

 23 maggio – Cristina Nava, sceneggiatrice di cinema/tv e fumetti, è passata da alcuni anni alla scrittura per videogiochi ed è scriptwriter per Ubisoft Italia.

 25 maggio – Ivan Venturi, sviluppatore di videogiochi, ha lavorato nella storica software house bolognese Simulmondo, prima di fondare Koala Games. Questa azienda di sviluppo bolognese si è dedicata prevalentemente agli educational, ma di recente si è aperta a progetti ambiziosi, come per esempio la ricontestualizzazione videoludica dei romanzi di Valerio Evangelisti con protagonista l’inquisitore Eymerich.

 Le modalità per iscriversi ai tre incontri (la quota di partecipazione è in totale di 120 euro, iscrizioni entro lunedì 2 maggio 2011) si possono scaricare on line dal sito www.bottegafinzioni.it, oppure chiamando il numero 331.4345624.

Per quanto mi riguarda, porrò l’accento particolarmente sugli aspetti pratici…

Saludos!

Nel 1987 ho fatto il primo videogioco della Simulmondo, prima software house italiana. Da allora ne ho fatti altre migliaia.
Dalla fine del millennio scorso faccio videogiochi educativi ed ora anche simulatori di guida e avventure di inquisitori medievali.
Poi nel 2003 ho fondato Koala Games, ora diventatata TIconBLU. E mi occupo di un bel po' di altre cose videoludiche varie.
E...VIVA I VIDEOGIOCHI ITALIANI!