Appunti e memorie di Ivan Venturi

Fare Videogiochi

 
 

Scritto da Ivan Venturi il 05/05/2011 in Senza categoria con Nessun commento


Stavolta lo scrivo per tempo…

Sabato sera (il prossimo, non quello passato) sabato pome-sera (7 maggio), al laboratorio Crash! di v. Casarini a Bologna, che è un bel centro sociale superfico a Bologna dove normalmente si fruisce l’avanguardia della musica e della tecno-art, c’è un bell’appuntamento. chiamato FARENHEIT 451.

Incentrato sul tema dell’eBook, vede dalle 17:30 il contributo, rapido e denso, di 6 diversi editori indipendenti (gente seria, a parte l’ultimo degli editori che parlerà). Si spiegherà, sopratutto per chi è interessato a produrre (scrivere e pubblicare e distribuire e magari vendere) contenuti digitali ma non sa da che parte cominciare, l’eBook dal punto di vista dei diversi formati, dei diversi editor che vengono usati, delle diverse piattaforme che si possono utilizzare per leggerli e scriverli.

http://www.labcrash.org/2011/04/fahrenheit-451-il-futuro-del-libro/

Gli ultimi dei 6 siamo noi di Koala Games, che parliamo dal nostro punto di vista certamente molto più tecnologicamente avanzato (senza togliere nulla a tutti gli altri) di come negli anni abbiamo gestito i contenuti editoriali, e come li gestiamo adesso, e gli strumenti che usiamo.

Un libro digitale diventa, su iOS, una ‘APP’. O viene letto da una ‘APP’.

Quindi, il discorso che faremo è: cari miei, qui si sfora nello sviluppo di intrattenimento elettronico. Potenzialmente, da un eBook si arriva a un videogioco.

Se rimane tempo, anche in onore di Valerio Evangelisti che sarà presente (parlerà alle 21:00, dopo cena e bevute in loco), mostreremo il nuovo demo playable, multipiattaforma e multilingua (ITALIANO + LATINO… funziona già! E’ una fikata!) dell’interactive novel di Nicolas Eymerich l’Inquisitore.

Poi, musica e balotta (termine bolognese che significa GENTE+DIVERTIMENTO) a volontà.

Insomma, chi passa da queste parti felsinee sabato pome/sera, faccia un passaggio che (forse) la cosa merita. Editoria indipendente d’avanguardia supertecnologggika!

Saludos!

NESSUN ARTICOLO DISPONIBILE

Leave a Reply

No trackbacks yet.

Posts with similar tags

No post with similar tags yet.

Posts in similar categories

Nel 1987 ho fatto il primo videogioco della Simulmondo, prima software house italiana. Da allora ne ho fatti altre migliaia.
Dalla fine del millennio scorso faccio videogiochi educativi ed ora anche simulatori di guida e avventure di inquisitori medievali.
Poi nel 2003 ho fondato Koala Games, ora diventatata TIconBLU. E mi occupo di un bel po' di altre cose videoludiche varie.
E...VIVA I VIDEOGIOCHI ITALIANI!