Appunti e memorie di Ivan Venturi

Fare Videogiochi

 
 

Scritto da Ivan Venturi il 27/01/2011 in Senza categoria con 4 Commenti


Premetto:…questo post è a fini di utilità aziendale!

Una cosa che allo Svilupparty cercherò, come già detto, di incentivare, è il contatto tra sviluppatori -in gamba- e aziende. Come Koala Games. In particolare, ci sono varie competenze che, se mi capitasse di trovare, non credo mi lascerei sfuggire. Nello specifico:

- tecnico animatore 3D

- programmatore Unity

- modellatore 3D

- grafico 2D-painter-texturizer

E non solo io… per esempio, anche Alessio e Paolo di Imagimotion non rimarrebbero con le mani in mano! E neanche Paolo di Double Jungle… e neanche Adventure’s Planet… e neanche Ricky di Artematica.

Sembra che questo sia un buon momento per il nostro microscopico (per ora) settore. Tante cose si stanno muovendo, c’è un sacco (di lavoro) da fare, moltissime opportunità nuove, vedi la distribuzione completamente digitale, il multipiattaforma su iPad, iPhone, Android ecc.

Insomma:
se sei uno sviluppatore/sviluppatrice (codice o grafica o anims) e sei bravo/a, prepara un po’ di cose pienamente rappresentative delle tue capacità, e vieni allo Svilupparty il 5 marzo 2011.
Se appartieni alle 4 categorie sopra indicate, scrivimi prima a
ivan@koalagames.it così approfondiamo un po’ prima di conoscerci de visu.

Saludos!

NESSUN ARTICOLO DISPONIBILE

4 Responses to GENTECAZZUTA WANTED

  1. Giovanni AKA Carnefrisca

    27/01/2011 - 15:17
    1

    Ti faccio vedere una roba che ho fatto il fine settimana scorso con unity.
    In effetti è molto poco, ma era per verificare la qualità del prodotto.
    http://giovannicoli.altervista.org/works/ark/WebPlayer.html

    Poi, mi diletto nel classico disegno a “2 dimensioni”…
    http://frischfleisch.deviantart.com/gallery/
    è poca roba…anche perchè faccio tanto su carte tra una build e l’altra :P

  2. Ivan Venturi

    27/01/2011 - 17:25
    2

    Ciao Giovanni!

    ho visto i disegni e l’arkanoid in unity. Tutte cosette carine, però decisamente amatoriali, come sicuramente sai senza che te lo dica io.
    Se ti interessa questa direzione, poniti un obiettivo immediato, a breve termine (e magari entro svilupparty! che sarà un’occasione per cazzeggiarci sopra insieme ad altri) che vada di un passo OLTRE il massimo che ritieni di poter fare (creativamente e tecnicamente). E fallo. Vediamo che salta fuori.
    Tienici tutti informati!

  3. Ivan Venturi

    29/01/2011 - 13:16
    3

    …Sai cosa potresti fare? (almeno, io lo farei, sarebbe divertente)
    Fai un restyiling dell’arkanoid che hai fatto in unity. Divertiti a individuarne i punti migliorabili, dal punto di vista grafico (la barretta, i mattoncini, lo sfondo), sonoro (ficcaci dei begli effetti, originali, magari associati anche ad eventi differenti dal contatto della palla con la barretta), di giocabilità (la barretta è piuttosto rigida, non dà molto gusto muoverla avanti e indietro per lo schermo, non ti viene voglia di colpire la palla ad effetto). Potresti mettere appunto i colpi ad effetto. Un brakout dove la pallina va storta!
    Ci passi una sera a divertirtici sopra, e vedrai quanto migliora.

    Il mio socio, Max, l’ho conosciuto perchè rispose a un mio annuncio di ricerca collaboratori per Delphi. Mi scrisse e mi mandò un giochino semplice semplice di prova, un Asteroids, che però aveva tanti piccoli punti di eccellenza. L’astronavina ben disegnata, ‘gustosa’, i pochi begli effetti sonori, le esplosioncine e gli asteroidi. Ed era immediatamente divertente da giocare.
    2 anni dopo ci ho fatto una società insieme…

    Saludos!

  4. Giovanni Colì

    29/01/2011 - 17:03
    4

    Accolgo volentieri i tuoi suggerimenti.
    Grazie e a buon rendere ;)

Leave a Reply

No trackbacks yet.

Posts with similar tags

Posts in similar categories

Nel 1987 ho fatto il primo videogioco della Simulmondo, prima software house italiana. Da allora ne ho fatti altre migliaia.
Dalla fine del millennio scorso faccio videogiochi educativi ed ora anche simulatori di guida e avventure di inquisitori medievali.
Poi nel 2003 ho fondato Koala Games, ora diventatata TIconBLU. E mi occupo di un bel po' di altre cose videoludiche varie.
E...VIVA I VIDEOGIOCHI ITALIANI!