Appunti e memorie di Ivan Venturi

Fare Videogiochi

 
 

Scritto da admin il 25/05/2009 in autopromotec, guida, guidatupro, simulatore con Nessun commento


Eccoci qua! (nella foto con Carlo Rossetti, nostro collega del gruppo)

Non l’avremmo mai detto (cioè un po’ sì, altrimenti non avremmo partecipato…) ma l’Autopromotec è stato un bello spasso e un bel successo, non lo sapevamo ma c’erano fior di scolaresche ad attenderci (istituti meccanici e professionali di mezza Italia). Avevamo pronta l’ultimissima versione del simulatore di guida alla quale siamo riusciti a fare un collaudo di quelli da mille e una notte: in 5 giorni l’hanno provato circa 500 persone, di età prevalentemente compresa tra i 14 e i 18 anni (uno su due con patente B già acquisita), magri e grassi, loffi ed energici, lenti e veloci… insomma ce l’hanno testato in mille modi che non avremmo mai neanche potuto immaginare. Solo io ho raccolto tre pagine di cose da correggere-sistemare-migliorare-chesipotrebberofare. Il mio socio poco di meno.
(E fortunatamente buoni risultati ‘commercial’)
Dovremo senz’altro prima o poi pensarne una versione ‘home’. Ora stiamo finendo GuidaTuMoto (edizione scuola), di cui alcune migliaia di pezzi verranno diffuse nella nostra regione nel prossimo anno scolastico, che ha moltissime caratteristiche analoghe. Sarà bene pensare in fretta GuidaTuAuto e GuidaTuMoto per il grande pubblico al più presto…
E anche questa è fatta!
Segnalo la recensione di I Play 3D Tennis su ready64.org… sempre un piacere rivedere la vecchia gfx C64. E sempre un piacere leggere così tanto tempo dopo di gente che ancora ricorda un gioco con piacere.

A prestissimus (smaltisco la montagna di lavoro accumulato e poi mi ci metto) col nuovo post!

NESSUN ARTICOLO DISPONIBILE

Leave a Reply

No trackbacks yet.

Posts with similar tags

No post with similar tags yet.

Posts in similar categories

Nel 1987 ho fatto il primo videogioco della Simulmondo, prima software house italiana. Da allora ne ho fatti altre migliaia.
Dalla fine del millennio scorso faccio videogiochi educativi ed ora anche simulatori di guida e avventure di inquisitori medievali.
Poi nel 2003 ho fondato Koala Games, ora diventatata TIconBLU. E mi occupo di un bel po' di altre cose videoludiche varie.
E...VIVA I VIDEOGIOCHI ITALIANI!