Appunti e memorie di Ivan Venturi

Fare Videogiochi

 
 

Scritto da admin il 23/03/2010 in 2010, 2011, simulmondo reunion con 8 Commenti


LA reunion durante la chiacchierata ‘remember’… (foto gentilmente concessa da www.ready64.it)

La seconda parte (o prima della prima parte? boh…) alle postazioni. Foto di www.ready64.it

Il mio antichissimo C64 originale. Davanti ad esso le cassette-collection (piratatissime…) per C64 di Andrea Bradamanti.


Sabato si è svolta la Reunion Simulmondo! Allego un paio di foto fatte da Robert Grechi alias http://www.woprbox.com/ (il primo da SX è Andrea Bradamanti, storico tester di Simulmondo, poi ci sono io, poi Robert Wopr, poi Natale Fietta, mitologiko programmatore pc di Millemiglia), che è stato così solerte da fotografare tutto! E, se Gianluca Aka Mad di Ready 64 mi dà l’ok, ne posterò qualcuna delle sue, altrettanto belle!
Se penso che ho giocato ai miei videogiochi pre-simulmondo, roba di 25 anni fa… che emozione!
Allora: fantastica rimpatriata, sembra anche interessante da ‘ascoltare’ da parte del pubblico! Per noi ex-simulmondiani è stato ovviamente spaziale, rivedersi dopo così tanto tempo. Le cose da dire sarebbero tantissime, quindi ne dico solo una. Che mi rendo conto che ciò che fece la differenza, a Simulmondo, fu proprio il fatto che eravamo tutti amici, amici sul serio. Nonostante fossimo tutti diversi, di carattere, di abitudini, di passioni musicali ecc, grazie al fare videogiochi diventavamo tutt’uno e la cosa era estremamente divertente, e il divertimento si trasformava in qualità videoludica (a volte, almeno!) e volontà ferrea di tirare avanti.

Semi-concludo questo brevissimo e mielosisssssimo post, dicendo ancora grazie a tutti quelli che sono intervenuti, come relatori (ah ah ah), partecipanti o spettatori, che tanto era più o meno la stessa cosa!
* * *
Concludo definitivamente il posto dicendo che, tra un anno, ne faremo un’altra di Reunion. Non ci sarà la parte di ‘rimembranza simulmondiana’ (basta una volta, direi!), ma troveremo un altro motivo per reincontrarci tutti, vediamo se nuovamente presso l’Archivio Videoludico di Bologna, ritrovandoci per aggiornarci a vicenda e per spassarcela alla grande. E il ‘motto’ potrebbe essere:
VIDEOGIOCHI ITALIANI, di IERI, OGGI e DOMANI!
Quindi appuntamento in primavera 2011. Inizieremo a darci da fare più o meno dopo Natale 2010.
Olè!

Saludos!

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

  1. VITA DI VIDEOGIOCHI/53: SIMULMONDO IN JAMAICA!
  2. RIUNIONE SIMULMONDO!!!
  3. CENA AZIENDALE SIMULMONDO FINE 1993
  4. VITA DI VIDEOGIOCHI/38: il periodo supermega di Simulmondo

8 Responses to REUNION SIMULMONDO: the day (week) after

  1. Anonymous

    24/03/2010 - 09:51
    1

    Complimenti Ivan per l'organizzazione dell'evento! Mi pare di aver capito che ha avuto grande riscontro!

    P.S. che orrore quel 64 tutto imbruttito! ;D

    Roberto C.

  2. Ivan Venturi

    24/03/2010 - 11:10
    2

    x Roberto C.

    Presto, su woprbox.com e su ready64.it verranno caricate varie foto.

    Quel C64 orripilante è il mio C64 'storico', quello che mi comprai con la borsa di studio di terza media e che ho usato fino alla fine come principale macchina di sviluppo! In effetti l'ho tirato fuori dalla cantina proprio per la reunion, ed erano tipo dieci anni che era fermo a prendere polvere nello stesso posto… che irriconoscente che sono!
    Paolo Canonici di Imagimotion, quando ha visto lo stato dei connettori posteriori eccetera, mi ha consigliato caldamente di non provare ad accenderlo, per evitare corti circuiti in tutto l'isolato…

    Prossima volta dovrai fare un salto, è stata una SUPERMEGAFESTA!!!!

  3. Wopr

    24/03/2010 - 17:56
    3

    E per la prossima volta cosa ne dici Ivan di pulire il tuo storico C64 e provare ad accenderlo???

    :) )))

    Grande Ivan

  4. DarkFaust

    25/03/2010 - 09:20
    4

    Ciao, sono uno studente universitario che spera di diventare in un futuro prossimo un creatore di videogiochi. Conosco bene la Simulmondo per ovvi motivi, dato che siete stati una delle più famose software house italiane. Io ora come ora ho un blog dove posto delle guide per la creazione di videogiochi e mi chiedevo se potevate inserirlo nella lista con gli altri. Date un'occhiata se volete, ne sarei onorato ;)

  5. Ivan Venturi

    26/03/2010 - 08:07
    5

    x MAD STarship on da key: grazie da parte di tutti di aver scattato tutte quelle belle foto, e grazie dell'OK. Come avrai visto, ne avevo giù pubblicate un paio, inserendo i riferimenti a ready64.it perchè non avevo i tuoi!
    E comunque, vista la supermega galleria che c'è su ready64.it e woprbox.com, direi che bastano queste due!
    Grazie mille, sei ufficialmente diventato fotografo (ufficiale) della reunion!!!!

    x DARK FAUST
    Nessun problema, posta pure in un commento l'indirizzo del tuo blog.
    Una cosa però, sarebbe bello che prima tu postassi anche il link a qualcosa che hai fatto, gioco giochino o demo che sia, in modo che tu possa mostrare una sorta di 'credenziali' per dare spessore alle nozioni che fornisci.
    Mi raccomando, ripetilo sempre anche tu, prima di insegnare a far videogiochi, bisogna fare dei videogiochi.
    Cmq posta pure!

    Saludos

  6. DarkFaust

    26/03/2010 - 13:21
    6

    http://dark-faust.blogspot.com/

    PS:Avevo già messo il link a due giochini sulla prima parte di curva d'apprendimento, e nel prossimo post illustrerò l'engine per giochi isometrici che portai come tesina di maturità e sul quale sto ancora lavorando. Grazie comunque per il consiglio(e il sostegno) ;)

  7. Anonymous

    26/03/2010 - 19:25
    7

    @Ivan: lieto di poter essere stato utile… e in attesa di una prossima futura reunion!

    MaD][/SSP

    ;-)

  8. Futoshi

    29/03/2010 - 13:15
    8

    Bellissimo quel Commodore 64 così vissuto! Avrà un valore affettivo immenso, immagino! Io lo lascerei com'è, e cercherei un C64 usato se volessi giocare ancora con i suoi giochi! :)

Leave a Reply

No trackbacks yet.

Posts with similar tags

No post with similar tags yet.

Posts in similar categories

Nel 1987 ho fatto il primo videogioco della Simulmondo, prima software house italiana. Da allora ne ho fatti altre migliaia.
Dalla fine del millennio scorso faccio videogiochi educativi ed ora anche simulatori di guida e avventure di inquisitori medievali.
Poi nel 2003 ho fondato Koala Games, ora diventatata TIconBLU. E mi occupo di un bel po' di altre cose videoludiche varie.
E...VIVA I VIDEOGIOCHI ITALIANI!